NOVELLIS: SULLA SCUOLA SI BASA LA RINNOVATA NORMALITÀ

L’assessore Donatella Novellis: Sulla scuola si basa la rinnovata normalità

«L’anno scolastico appena iniziato segna il ritorno alla didattica in presenza e ci conduce a pensare un rinnovato modo di fare scuola che deve comunque tenere conto di una pandemia ancora in corso, nella consapevolezza che la vaccinazione sta permettendo di vivere una nuova fase di normalità». Con queste parole Donatella Novellis, assessore alla Città della Cultura e della Solidarietà del comune di Corigliano-Rossano con delega all’istruzione, ha ribadito l’impegno profuso per l’attivazione di servizi fondamentali ai fini dell’integrazione e dell’inclusione scolastica.

L’assistenza specialistica per le alunne e gli alunni con disabilità, questione in cui l’assessore Novellis è sempre stata in prima fila come donna, cittadina e professionista, si avvierà nel corso della prossima settimana.

Lunedì 11 ottobre, per come già programmato, sarà attivato l’importante servizio di refezione scolastica nei plessi e nelle classi a “tempo pieno” in cui esso è presente, nella consapevolezza del ruolo essenziale che gioca l’istruzione pubblica nella crescita di ciascuno, attraverso i momenti educativi che anche il pasto in comune permette di vivere, nonché alla luce del bisogno forte di recuperare quei momenti di socialità che la didattica a distanza dei precedenti anni scolastici ha fortemente penalizzato.

Inoltre, l’assessore precisa che, contro quanto segnalato da qualcuno, nessun disagio legato alla mancanza di arredi scolastici si è registrato nei plessi di Apollinara e via Nizza, per come anche le Dirigenze Scolastiche, personalmente sentite dall’Assessore, hanno assicurato.
Anche il servizio di trasporto scolastico di competenza comunale per gli alunni degli Istituti Comprensivi sta servendo l’utenza ammessa al servizio, dopo la presentazione della domanda e l’espletamento delle pratiche necessarie.
Situazioni di bisogno specifiche si stanno affrontando, così da giungere ad una pronta ed efficace risoluzione.

«Era forte da parte di tutti il desiderio di tornare negli spazi scolastici – ha continuato Donatella Novellis – Nonostante le restrizioni ancora dettate dalla pandemia, viviamo un momento di estrema importanza e sono certa che la ripresa della scuola sia una delle colonne su cui poggiare la nostra ritrovata normalità. Rinnovo ai Dirigenti, con i quali il dialogo è continuo, ed al Personale Scolastico tutto un sentimento di autentica gratitudine per quanto fatto e per tutto quanto andranno a realizzare. A loro, a bambini, alunni, studenti, ai propri cari vanno gli auguri più autentici di un anno scolastico in cui si possa costruire bellezza nella gioia dello stare insieme».