FARO DI CAPO TRIONTO, APPROVATO LO STUDIO DI FATTIBILITÀ

Progetto di valorizzazione programmato con il Mibact

È stato approvato in giunta comunale lo studio di fattibilità per il recupero, restauro straordinario, messa in sicurezza e valorizzazione del Faro di Capo Trionto. Un progetto che prevede un investimento di oltre 200 mila euro, prima parte di un progetto di valorizzazione programmato con il MiBACT e avviato alcuni mesi fa.

La seconda parte sarà finanziata con i fondi intercettati dal progetto, risultato tra gli interventi a priorità alta nel programma Cis Calabria “Svelare Bellezza”, di quasi due milioni di euro  e prevede il recupero definitivo dell’intera area del faro e la realizzazione di un Parco Bio-Marino

Il progetto di recupero e valorizzazione del Faro di Capo Trionto, nel comune di Corigliano-Rossano, da destinare a parco biomarino ed hub culturale, rientra in una strategia generale ad alto impatto nella sostenibilità ambientale. Il luogo riveste notevole interesse storico e culturale ed è riconosciuto come tale dal MIC. L’area, per la quale è stato ottenuto il finanziamento, con il Cis Calabria, “Svelare bellezza” per una cifra vicina ai due milioni di euro, è rientrato tra 110 interventi a priorità alta e sarà utilizzata come Parco Biomarino all’interno del quale potranno essere realizzate attività museali, ludico-creative oltre attività di ricerca e studio per la salvaguardia della biodiversità del territorio, a partire dalla poseidonia oceanica che insiste proprio a partire da quella zona di litorale. Il faro sarà utilizzato come punto di osservazione e di interesse ludico con varie e possibili declinazioni culturali. Diventerà un vero e proprio hub culturale con la possibilità anche di attrarre flussi turistici oltre a ricercatori e studiosi. Una volta realizzato l’intervento, il bene sarà affidato in gestione ad una organizzazione/impresa scelta attraverso un bando ad evidenza pubblica. L’intervento porterà migliorie sia dal punto di vista di qualità ambientale che di vivibilità. L’impatto ambientale sarà positivo e offrirà anche alla fauna endemica la possibilità di permanere in condizioni naturali. Dal punto di vista sociale l’intervento contribuirà alla riqualificazione di un’area attualmente degradata ed a favorire anche la fruizione di un tratto di costa, oggi non fruibile. Le ricadute occupazionali saranno consistenti, sia in fase di realizzazione dell’intervento che in fase di messa in esercizio, atteso che tra addetti alla reception, custodi, ricercatori ed operatori culturali necessitano almeno dieci risorse umane da impiegare direttamente nella struttura, cui si aggiungono addetti alla manutenzione, alla sorveglianza, alle pulizie.

«Grazie alla delibera di giunta – afferma il sindaco Flavio Stasi – presto potranno iniziare i primi lavori di restauro, un percorso che ho voluto fortemente, che è iniziato con la nostra amministrazione e di cui sono molto orgoglioso». 

PSA, CONCLUSO IL PERCORSO IN COMMISSIONE

Si è tenuto oggi l’ultimo incontro con i funzionari regionali

Oggi si è tenuto nell’aula consiliare del Comune di Corigliano-Rossano, presieduto da Salvatore Tavernise, presidente della commissione predisposta, l’ultimo degli incontri calendarizzati per l’adozione del PSA, il Piano Strutturale Associato, strumento essenziale per lo sviluppo urbanistico e territoriale del nostro comune. Siamo di fronte al passo fondamentale per portare il PSA in Consiglio Comunale per gli eventuali rilievi finale e poi l’approvazione, siamo come, usando una metafora, come un maratoneta che sta per tagliare il traguardo.

L’incontro si è svolto in modalità mista. La consigliere comunale Titti Scorza, impossibilitata a partecipare, è stata sostituita dal consigliere Cesare Sapia. Sul fronte dei tecnici del Comune erano presenti l’ingegnere Filomena De Luca e l’architetta Maria Cristina Reale, mentre collegato in remoto c’era il funzionario della Regione e del settore urbanistica, vigilanza edilizia e rigenerazione urbana, ingegnere D’Ambrosio.

Il presidente Tavernise ha esposto i passi residuali del cammino necessario alla conclusione del percorso e relazionato sugli incontri con l’architetto Vecchietti, il geologo Tenuta e l’agronomo Sanmicheli concernenti gli importanti aspetti della composizione idrogeologica del territorio del comune di Corigliano-Rossano. Inoltre, è stato sottolineato come siano esauriti anche i percorsi con le istituzioni della Provincia di Cosenza e della Regione Calabria.

I tecnici stanno ultimando la verifica delle definizioni del regolamento edilizio unificato apportando eventuali adeguamenti normativi. Sullo stesso percorso anche le importanti norme di tipo idrogeologico, principalmente il piano assetto idrogeologico, piano gestione rischi alluvione piano e stralcio erosione costiera, che non possono essere tralasciate.

L’ingegner De Luca ha parlato anche del VAS, la Valutazione Ambientale Strategica, anche questa sempre più importante al livello nazionale, confermando che la prima fase è stata autorizzata e che la avrà le necessarie certificazioni successivamente l’adozione del PSA da parte del Comune.

Il presidente Tavernise si è detto soddisfatto dei risultati che si stanno ottenendo, soprattutto perché è stato fortemente accelerato un percorso burocratico necessario alla sicurezza del territorio e che vede all’opera il lavoro competente di tecnici e professionisti lungimiranti e di grande esperienza. Il PSA è uno strumento importante si tratta di un dispositivo di norme necessario per l’edilizia ed i settori connessi

 

AVVISO PER I PRESIDENTI DI SEGGIO

AVVISO PER I PRESIDENTI DI SEGGIO

OGGETTO: Ritiro cartelle
In occasione delle Elezioni Politiche di domenica 25 settembre 2022 si invitano i sigg.ri Presidenti di seggio a voler ritirare le cartelle dalle ore 9:00 alle ore 13: 00 di sabato 24 settembre p.v., rispettivamente presso la sede comunale Ex Ghiacciaia via San Nilo se trattasi di sezione afferente all’area urbana Rossano, Palazzo Bianchi se trattasi di sezione afferente all’area urbana Corigliano.

Il Responsabile Ufficio Elettorale
Avv. Lina Cetera

COMUNICAZIONE PRESIDENTI SEGGIO

A OTTOBRE DUE GIORNATE DEDICATE INTERAMENTE ALLO SPORT

Un vero e proprio Festival dello Sport in città

Dopo due anni in cui a causa dell’emergenza pandemica non è stato possibile realizzare manifestazioni sportive con il coinvolgimento diretto della popolazione, l’amministrazione comunale ha istituto il Tavolo dello Sport con il coinvolgimento delle associazioni del territorio. Il primo risultato è stato raggiunto con il successo della 31° edizione della “Corri e cammina per la pace”, camminata ludico-motoria di circa sette km, una manifestazione molto amata ripresa dopo lungo tempo. Nel pomeriggio di oggi, nella sala consiliare di Piazza Santi Anargiri, alla presenza del sindaco Flavio Stasi e dei consiglieri comunali Liliana Zangaro e Salvatore Tavernise, si è tenuto un nuovo incontro propedeutico alla due giorni dedicata allo sport in cartellone per i prossimi 8 e 9 ottobre.  Un tavolo proficuo, a cui hanno aderito numerose associazioni che hanno già presentato alcune proposte che verranno vagliate nei prossimi giorni.

Una grande festa dello sport che vedrà protagoniste le associazioni del territorio, con stand espostivi, spazi dedicati ai bambini, con masterclass di fitness, prove su strada con la bicicletta, volley e il calcio. Dagli sport più conosciuti ai meno noti ma ugualmente di grande fascino e interesse come la scherma, gli scacchi, la vela.

Si partirà sabato 8 ottobre a Piazza Salotto per terminare domenica 9 a Piazza Bernardino Le Fosse

Sarà messo in piedi un vero e proprio villaggio sportivo in Città, con svariate discipline e attività sportive presenti in tutta l’area per un pubblico sempre più ampio per età e abilità, accomunato dalla passione per lo sport e i suoi valori fondamentali: dialogo, divertimento, aggregazione, integrazione, educazione, confronto.

Per l’intanto proseguono i preparativi per corsa competitiva su strada, la Co.Ro ProMarathon organizzata con la Fidal (Federazione italiana di atletica leggera) e la supervisione di Gianfranco Milanese, Responsabile regionale Fidal, Settore Master di Corsa su strada e montagna. Info su iscrizioni e partecipazione ai link Calabria.Fidal.it – Corricastrovillari.it

Prevista anche, in concomitanza, una piccola maratona amatoriale, con un percorso più breve, a portata di tutti.

 «Lo sport rappresenta uno dei veicoli più importanti per diffondere l’immagine della Città – afferma il sindaco Stasi – accelerando il processo di sviluppo di tutti quegli aspetti strettamente connessi alla qualità della vita dei cittadini e del territorio. Scopo della due giorni è quello di incrementare la promozione del benessere psico-fisico attraverso la pratica dell’attività motoria e la condivisione di un momento di unione e aggregazione sociale per tutta la cittadinanza».

 

 

IL SINDACO STASI INCONTRA LAVORATORI SIMET OGGETTO DI LICENZIAMENTO

Nella giornata di ieri (mercoledì 21 settembre 2022) il sindaco di Corigliano-Rossano, Flavio Stasi – accompagnato dal Presidente del Consiglio Comunale, Marinella Grillo, e dal consigliere comunale Cesare Sapia – ha incontrato una delegazione dei lavoratori dell’azienda di trasporti SIMET oggetto di procedura di licenziamento, insieme ai loro rappresentanti sindacali.

L’incontro è stato fortemente voluto dal Primo Cittadino a seguito dell’esito nefasto della procedura avviata dall’azienda alcuni mesi fa, e che sta portando al licenziamento di 40 dipendenti.

«Ho ritenuto doveroso ascoltare i rappresentanti di questi lavoratori – dichiara il Sindaco Flavio Stasi -perché credo si tratti di una vicenda drammatica e preoccupante. Dietro il licenziamento di 40 persone ci sono 40 famiglie del nostro territorio che rischiano di andare sul lastrico, con tutto ciò che comporta sotto il profilo economico, sociale, umano. Alle porte di un inverno che già rischia di essere terribile sotto il profilo sociale a causa dei rincari delle bollette, del carburante, dei beni di prima necessità, si tratta di un elemento di ulteriore e profonda preoccupazione.»

«Non ho promesso loro nulla – conclude il primo cittadino – come credo dovrebbero fare le istituzioni serie in questi casi, se non il mio forte impegno nel sensibilizzare le istituzioni nazionali e regionali affinché si mobilitino per cercare delle soluzioni concrete, garantendo la mia disponibilità a partecipare a qualsiasi percorso utile. Credo infine che sia necessario interrogarsi a livello istituzionale, a partire da questa vicenda, su come si sta evolvendo il sistema dei trasporti nella nostra regione, trovando soluzioni immediate per queste 40 famiglie ed allo stesso tempo programmando ed anticipando altri casi del genere».

GRADUATORIA ANZIANI per servizi offerti dalle strutture socio assistenziali dell’ambito di Corigliano Rossano

Si trasmette, in allegato alla presente, LA GRADUATORIA ANZIANI relativa alla
“Presa in carico e ammissione all’integrazione della retta rivolta all’utenza che intende
usufruire dei servizi offerti dalle strutture socio assistenziali dell’ambito di Corigliano
Rossano”, al fine della sua pubblicazione sull’Albo Pretorio dell’Ente per n. 15 giorni.

CLICCA QUI PER LA GRADUATORIA

DELITTO IN CONTROPIEDE, IL ROMANZO DEL PM RIELLO SARÀ PRESENTATO A CORIGLIANO-ROSSANO

“Delitto in contropiede” è il primo romanzo di Alessandro Riello, PM della Dda di Catanzaro, il volume, edito da Pellegrini, sarà presentato a Corigliano-Rossano nell’ambito della prima edizione del Festival del Noir, ideato dalla Mondadori BookStore con il patrocinio del Comune di Corigliano-Rossano.

Il romanzo, con prefazione di Maurizio De Giovanni, che scrive «Delitto in contropiede è, con assoluta certezza, frutto di una sincera e appassionata esigenza narrativa. I tre elementi del genere, trama, ambientazione e personaggi, si muovono in perfetta sintonia nella medesima direzione», racconta l’ultima giornata di campionato della squadra di calcio di Roccalta, un tranquillo paese nei boschi della Sila. La quiete del luogo viene però all’improvviso squarciata da un tragico evento che metterà in luce gli affari occulti del mondo del calcio. Il giovane PM Sergio Scarani e il maresciallo Luigi Pandolfi saranno catapultati in un mistero che si infittisce sempre più.

Il romanzo di Alessandro Riello si legge con grande interesse grazie alla capacità argomentativa e logica che intreccia storie umane con il vissuto dell’autore. A dialogare con l’autore sarà il Procuratore della Repubblica di Castrovillari Alessandro D’Alessio, a portare i saluti dell’Amministrazione, l’assessore alla Cultura, Alessia Alboresi.

 Appuntamento venerdì 23 settembre, ore 18.30, nello spazio antistante la libreria Mondadori a Rossano.

FESTEGGIAMENTI IN ONORE DI SAN NILO TRA TEATRO, RIEVOCAZIONI STORICHE, INAUGURAZIONI E IL CONCERTO DI FRANCESCO BACCINI

Tutto pronto per la due giorni di festeggiamenti in onore del compatrono di Corigliano-Rossano, San Nilo.

Figura mirabile della Chiesa calabrese e non solo, che sarà onorata, ridando alla festa di San Nilo una cornice solenne impreziosita da una festa di popolo. Il programma è stato realizzato nell’intento di valorizzare un evento significativo e simbolico per la Chiesa, ma anche per la comunità intera nell’ottica di avviare un nuovo e virtuoso percorso di riscoperta e valorizzazione di un Santo, che con la sua vita ha seminato la Parola di Dio nei cuori degli uomini e portato il nome della sua terra nel mondo.

Con i festeggiamenti civili, la parte religiosa sarà a cura dell’Arcidiocesi, si parte sabato 24 settembre, alle 19 con la rievocazione storica “Nicola Malena: San Nilo. Il Santo di tutti. Tra religione e cultura”, per le vie del centro storico di Rossano. L’associazione Teatrale e Culturale “Con-Tatto” metterà in scena la rievocazione storica della vita di San Nilo, in costumi d’epoca con teatranti impegnati nella presentazione pubblica itinerante.

Al termine della rievocazione, dalle ore 21, in piazza Steri andrà in scena, per la tredicesima edizione della kermesse “Sipario d’Oro”, la commedia in due atti, amata dal pubblico e pluripremiata, della Compagnia Teatrale Codex 8&9, “Volpi e Galline”. L’evento a ingresso gratuito è parte del cartellone del CoRo Summer Fest e la trama dello spettacolo è un chiaro omaggio all’intramontabile “Parenti serpenti” di Monicelli: una commedia che non fa solo ridere di gusto, ma anche riflettere.

Dopo la doverosa pausa per consentire lo svolgimento delle elezioni politiche del 25 settembre, lunedì 26 a partire dalle 11,30 ci sarà l’inaugurazione della riqualificazione artistica della scala di piazza Grottaferrata nel centro storico di Rossano a cura dell’associazione SosteniAmo, anche questo evento programmato nel calendario del CoRo Summer Fest. 

Alle 21.30, in piazza Steri, il tradizionale concerto in occasione del giorno del santo, che quest’anno vedrà come protagonista Francesco Baccini. Baccini, cantautore della scuola genovese tra i più eclettici del panorama musicale italiano, inizia a studiare pianoforte da bambino e, dopo essersi dedicato ai grandi compositori del passato, a 20 anni scopre anche la musica leggera e il rock. Nel live, a ingresso gratuito, in piazza Steri ripercorrerà le canzoni della sua trentennale carriera, sarà un concerto energetico dove prevarrà la sua anima più ironica e satirica senza ovviamente tralasciare la sua parte più intimista.

A fine concerto seguirà il tradizionale spettacolo di fuochi pirotecnici.

 

AVVISO – PROROGA DEI TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE DI PARTECIPAZIONE RELATIVE ALLA PROCEDURA APERTA SULLA SUA.CS PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE VERDE PUBBLICO E SERVIZI COMPLEMENTARI CONNESSI PER ANNI 1 (UNO) RINNOVABILE DI ULTERIORI ANNI 1. CIG 9367377C08.

 

Con riferimento alla procedura di gara in oggetto si rende noto che, al fine di favorire la più ampia partecipazione alla competizione, si è deciso di prorogare i termini per la presentazione delle istanze di partecipazione.

Il termine ultimo è stabilito per il 17/10/2022 ore 12:00.

 

 

Il RUP

F.to Dott. Giuseppe Andreano

AVVISO PUBBLICO ASSEGNAZIONE POSTEGGI FIERA NOVEMBRE 2022 LOCALITA’ LUNGOMARE SCHIAVONEA

Tutti i titolari di regolare autorizzazione commerciale ovvero di segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) per la vendita su aree pubbliche del tipo A o B, ovvero espositori di prodotti vari, artigiani, iscritti al registro delle imprese tenuto dalla Camera di Commercio, che intendono partecipare alla FIERA di Novembre località Schiavonea di Corigliano- Rossano, dovranno inviare entro le ore 10,00 del giorno 5 Ottobre 2022 al protocollo generale dell’Ente al seguente indirizzo pec: [email protected], apposita istanza corredata di autocertificazione circa la sussistenza dei requisiti, utilizzando esclusivamente il modello all’uopo predisposto dal servizio Suap-Commercio del Comune, pubblicato all’albo pretorio, nonché sul sito del portale SUAP Corigliano Rossano nella sezione appositamente dedicata.

La domanda di partecipazione unitamente alla documentazione allegata, dovrà essere obbligatoriamente sottoscritta e resa in formato digitale pdf/A.

Alla domanda (presentata in bollo), dovranno essere allegati i seguenti documenti:
a) Documento d’identità ovvero nel caso di cittadini extracomunitari, il permesso di soggiorno o titolo equipollente in corso di validità;

b) Copia dell’autorizzazione commerciale alla vendita su aree pubbliche rilasciata dal Comune;

c) Procura speciale (nel caso di domanda inviata da persona diversa dal richiedente);

d) Copia della ricevuta di avvenuto pagamento del canone fiera Maggio 2022, ovvero autodichiarazione attestante l’avvenuto versamento del pagamento resa ai sensi Art.47 D.P.R. 28 dicembre 2000, n.445 (solo per coloro che hanno partecipato);

e) Copia del certificato di regolarità contributiva (se posseduto).


Qualsiasi irregolarità sostanziale della documentazione o della domanda, sarà motivo di rigetto.

ALLEGATI:

ALLEGATO A) AVVISO PUBBLICO FIERA novembre 2022

allegato B modello di domanda fiera nov. 2022

oneri CUP fiera nov. 2022